Alle famiglie

Agli studenti

Al Personale scolastico

A città metropolitana di Roma

Al DG USR Lazio

A seguito dei gravi disagi riscontrati nei giorni scorsi, questa mattina abbiamo verificato le temperature all’interno delle aule. Dalla misurazione, effettuata alla presenza anche dei rappresentanti dei genitori, degli studenti e dei docenti, è emerso che le temperature continuano a permanere particolarmente basse, tali da rendere difficile e disagevole il regolare svolgimento dell’attività didattica e di lavoro per tutto il personale e per gli studenti: alle ore 8,45 le temperature registrate variano, a seconda dei locali, tra i 12° e i 13,5°.

Pur in una situazione di grave disagio, il Dirigente Scolastico non può disporre la chiusura della scuola e l’interruzione delle attività: i docenti avranno cura perciò di gestire la didattica con forme e modalità che possano minimizzare le difficoltà. Eventuali assenze dovranno essere annotate sul registro di classe; in questo caso i genitori dovranno comunicare alla scuola di essere a conoscenza della mancata presenza a scuola del proprio figlio.

Colgo ancora una volta l’occasione per ringraziare docenti, studenti, famiglie e tutto il personale scolastico per avere sopportato questa situazione di forte disagio. Tutta la comunità scolastica è impegnata a sensibilizzare Città Metropolitana di Roma al fine di ottenere una più prolungata accensione degli impianti e dunque il ripristino di normali condizioni di agibilità della scuola.

Il Dirigente Scolastico

Noemi Fiorini